de fr it

MarioJäggli

2.5.1880 Bellinzona, 27.12.1959 Lugano, di Winterthur. Figlio di Christian August, ferroviere, e di Maria Domenighetti. (1908) Giovannina Maina, di Caslano. Dal 1900 al 1905 studiò scienze naturali presso l'Univ. di Zurigo (dottorato nel 1908). Insegnante di pedagogia alla scuola magistrale di Locarno, fu poi direttore della stessa (1907-15); in seguito fu docente di merceologia (1915) e direttore (1922-47) della scuola cant. di commercio di Bellinzona. Dal 1927 al 1929 fu pres. della Soc. ticinese di scienze naturali. Socialista e antifascista, fu tra i fondatori delle Nuove Edizioni di Capolago (1937). Si distinse come naturalista, ricercatore e divulgatore scientifico, spec. in ambito botanico, in particolare con vari contributi apparsi nel Bollettino della Soc. ticinese di scienze naturali (1905-54), e con diverse pubblicazioni sulla flora del territorio subalpino. Curò la parte dedicata ai naturalisti ticinesi nell'antologia Scrittori della Svizzera it. (1936). Cittadino onorario di Bodio (1937).

Riferimenti bibliografici

  • come curatore, Stefano Franscini. Epistolario, 1937 (19842)
  • Le briofite ticinesi: muschi ed epatiche, 1950
  • Fondo presso ASTI
  • O. Panzera, «M. Jäggli», in ESI, 2, 1964, 1-8
  • B. Campana (a cura di), La lezione di M. Jäggli: saggi di botanica regionale, 1996 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF