de fr it

FilippoBernardini

Il nunzio mentre discute con il Consigliere federale Philipp Etter nel 1952/1953 (Biblioteca nazionale svizzera, Collezione Photopress).
Il nunzio mentre discute con il Consigliere federale Philipp Etter nel 1952/1953 (Biblioteca nazionale svizzera, Collezione Photopress).

14.11.1884 Pieve di Ussita (Marche, I), 26.8.1954 Pieve di Ussita. Nipote di Pietro Gasparri, influente cardinale segr. di Stato (1915-30). Dottore in teol. e in utriusque iuris, nel 1910 fu ordinato prete. Fu prof. di diritto ecclesiastico all'Univ. catt. di Washington (1913), collaboratore della delegazione apostolica a Washington (1930), vescovo titolare di Antiochia in Pisidia e delegato apostolico in Australia, Nuova Zelanda e Oceania (1933) nonché segr. della Congregazione della propaganda (1953). Quale nunzio apostolico in Svizzera (1935-53), svolse importanti compiti durante la seconda guerra mondiale, operando presso il servizio d'informazioni sui prigionieri di guerra istituito da papa Pio XII; B. non riuscì tuttavia a realizzare il desiderio di collaborare con il Comitato intern. della Croce Rossa (CICR).

Riferimenti bibliografici

  • U. Fink, «Die Berner Nuntiatur», in Schweizer Katholizismus 1933-1945, a cura di V. Conzemius, 2001, 553-597
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF