de fr it

PierreMamie

Messa solenne nella cattedrale di S. Nicola nel 1970 in occasione dei 25 anni del ministero vescovile di François Charrière alla guida della diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo (Museo nazionale svizzero, Actualités suisses Lausanne).
Messa solenne nella cattedrale di S. Nicola nel 1970 in occasione dei 25 anni del ministero vescovile di François Charrière alla guida della diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo (Museo nazionale svizzero, Actualités suisses Lausanne). […]

4.3.1920 La Chaux-de-Fonds, 14.3.2008 Villars-sur-Glâne, catt., di Bonfol, cittadino onorario di Gruyères. Figlio di Louis, impiegato di commercio, e di Marie Donzé. Dopo le scuole superiori a La Chaux-de-Fonds, il collegio dei gesuiti di Dole e il collegio Saint-Michel a Friburgo, studiò teol. al seminario di Friburgo (1941-46). Ordinato nel 1946, fu vicario e cappellano degli studenti a Losanna (1946-50). Proseguì poi gli studi al collegio Angelico domenicano e all'Ist. biblico di Roma (1955-60), conseguendo il dottorato (1960). In seguito fu professore di Antico Testamento al seminario di Friburgo (1960-66), segr. personale del cardinale Charles Journet durante il Concilio Vaticano II (1965), vescovo titolare di Otricoli e vescovo suffraganeo della diocesi di Losanna, Ginevra e Friburgo (1968) e infine vescovo diocesano di Losanna, Ginevra e Friburgo (1970). Nel periodo postconciliare smorzò le speranze per un rinnovamento della morale sessuale catt. con il suo intervento nella controversia sorta attorno al teologo Stephan Pfürtner. Accanto a riforme pastorali, riorganizzò l'amministrazione finanziaria diocesana (1977) e fondò un centro diocesano per la cura delle anime. Nella Conferenza dei vescovi sviz. si occupò dei dicasteri "fede e annuncio della fede" ed "ecumene e relazioni con i media". Nella Chiesa universale fu membro del segretariato per l'unione dei cristiani (1973) e della congregazione per il clero (1979). Dopo le sue dimissioni nel 1995 si dedicò in particolare all'edizione delle opere di Charles Journet.

Riferimenti bibliografici

  • HS, I/4, 194 sg.
  • Katholische Internationale Presseagentur, 2000, n. 54, 5-10
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.3.1920 ✝︎ 14.3.2008