de fr it

KellerSH, Schleitheim

Fam. di ministeriali del convento di Reichenau, titolare di importanti cariche e considerevoli beni nel villaggio di Schleitheim, appartenente al convento. Dal XIV sec. alcuni esponenti della fam. entrarono al servizio del vescovo di Costanza, mentre altri furono cittadini di Sciaffusa, dove fecero anche parte del governo cittadino. I K. annoverarono diversi ecclesiastici, il più importante dei quali fu Constans (->), protonotario pontificio e canonico a Berna. Dopo l'introduzione della Riforma a Sciaffusa, alcuni membri della fam. rimasti di fede catt. lasciarono la città. Hans Niklaus, al servizio del margravio di Burgau come balivo ad Aach (Hegau, D), divenne il capostipite dei baroni K., ammessi al rango nobiliare in Germania per meriti acquisiti in campo politico e militare. Alla fine del XIX sec. in Baviera e nell'Austria-Ungheria esistevano ancora due rami di von K.

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Rüeger, Chronik der Stadt und Landschaft Schaffhausen, 2, 1892, 809-815
  • J. Kindler von Knobloch (a cura di), Oberbadisches Geschlechterbuch, 2, 1905, 256-261