de fr it

vonWaldkirch

Fam. di Consiglieri della città di Sciaffusa, i cui esponenti sono menz. nelle fonti del XIV sec. esclusivamente con la denominazione professionale di Goldschmied (orafi). La cronaca sciaffusana di Laurenz (->) indica quale capostipite della fam. Ulrich, morto probabilmente nella battaglia di Näfels assieme ad altri Sciaffusani il 9.4.1388. Un'altra ipotesi fa discendere i von W. da Hans Goldschmied, menz. dal 1375 al 1404 nei registri giudiziari e fiscali. Il primo membro attestato della fam. è Konrad (menz. 1418-47). Suo figlio Hans (->) fu il primo membro del casato a divenire borgomastro di Sciaffusa (1467-75). Ricoprirono la stessa carica anche suo figlio Konrad (->) e Hans (->), suo abiatico. Nel 1487 il Konrad più giovane appena cit. ottenne il blasone dall'imperatore Federico III; da allora la fam. si fregia della particella nobiliare "von". Dal XV sec. la fam. fa parte della soc. dei mercanti, di cui annoverò diversi capi. Quattro figli dell'Hans più giovane diedero orgine ad altrettante linee. Della linea di Onophrion (1540-1573) fecero parte il già cit. Laurenz, numerosi tipografi (tra cui Konrad, ->) e i von W. di Basilea, tra cui Johann Rudolf (->), giurista. I discendenti di Konrad fondarono un ramo nel Baden, ancora esistente all'inizio del XXI sec., i cui membri furono in parte nobilitati. La seconda linea, molto ramificata e pure ancora esistente all'inizio del XXI sec, ebbe origine da Christoph (->). Philipp (prima del 1575), amministratore sciaffusano del convento di Sankt Blasien, fu il capostipite del terzo ramo catt. estintosi in linea maschile nel 1877. La quarta linea, riconducibile a Hans Ludwig (1540), è poco studiata; nel 1570 Hans (1579), quinto figlio dell'Hans più giovane morto senza discendenti, fece ornare la facciata della sua casa Zum Ritter a Sciaffusa con affreschi di Tobias Stimmer. Dopo il 1798 la fam. annoverò ancora due borgomastri (Johann Ulrich, ->; Ferdinand, ->). Il figlio di Ferdinand, Arnold Jakob (1827-1902), fu Consigliere di Stato sciaffusano (1859-72).

Riferimenti bibliografici

  • J. J. Rüeger, Chronik der Stadt und Landschaft Schaffhausen, 2, 1892, 1050-1058
  • J. Waldkirch, Familie Waldkirch und ihre Beziehungen zur Buchdruckerkunst 1542-1905, 1905
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 4, 693-714