de fr it

Scherer

Fam. urana di origine sconosciuta, attestata dal XIV al XVIII sec. La discendenza dai von Göschenen, tramandata per tradizione, non è verosimile. La fam. è menz. nella seconda metà del XIV sec. a Göschenen ed è documentata nel 1394 con Johann. Gli S. furono a lungo incaricati della riscossione del forletto a Wassen e per più di un sec. fecero parte del ceto dirigente della parrocchia di Wassen e del villaggio di Göschenen. Nel XVI sec. si stabilirono ad Altdorf e Bürglen: Heinrich (1523 ca.) fu fratellastro del Landamano Johannes Brücker, di Altdorf. Le proprietà fondiarie e il servizio mercenario costituirono la base economica per l'ascesa sociale degli S., che ottennero cariche locali e annoverarono membri del Consiglio di Uri (Vorsitzende Herren). Heinrich (1593 ca.) fu cavaliere dello Speron d'oro (1557) e capitano al servizio della Lega catt. in Francia (1589). Dal XVI sec. membri della fam. emigrarono, tra l'altro nella regione di Zugo. Nel cant. Uri la fam. si estinse nel XVIII sec. Della sua presenza testimonia la cappella Tell a Bürglen, cofondata da Hans (1610), balivo.

Riferimenti bibliografici

  • Collez. F. Gisler presso StAUR
  • G. Muheim, «Die Tagsatzungs-Gesandten von Uri», in HNU, 16, 1910, 1-199, spec. 33 sg.
Scheda informativa
Variante/i
Schärer
Scherrer

Suggerimento di citazione

Stadler, Hans: "Scherer", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.11.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023415/2010-11-29/, consultato il 04.03.2021.