de fr it

Zberg

Fam. urana, menz. la prima volta nei registri dei beni del Fraumünster del 1300-70 a Erstfeld. Erasmus di Erstfeld (1638), Consigliere e balivo, fu capostipite della linea stabilitasi a Silenen, dove ancora all'inizio del XXI sec. apparteneva all'élite del villaggio; costantemente rappresentata nel Consiglio di Uri, annoverò, prima del 1798, numerosi funzionari cant. (alfieri, controllori dei pesi, castellani, balivi). Johann Melk (1725), castellano di Bellinzona, fondò il ramo ticinese che diede origine a importanti ecclesiastici come Josef Maria (1756-1835), parroco di Giornico, e Karl Franz (1754-1805), parroco di Faido e notaio apostolico. Robert (1849-1878), di Altdorf, e suo figlio Otto (1878-1944) furono pionieri della fotografia nel cant. Uri.

Riferimenti bibliografici

  • Collezione F. Gisler presso StAUR
  • K. Iten, Uri damals, 1984

Suggerimento di citazione

Stadler, Hans: "Zberg", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 03.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023428/2014-02-03/, consultato il 30.10.2020.