de fr it

Jean-Etienne Amand deCourten

1695 Dunkerque (F), 1745 nell'assedio di Tortona (Piemonte), catt., di Sierre. Figlio di Amand, ufficiale al servizio della Francia, e di Anne-Judith di Herreford, originaria dell'Inghilterra. (1726) Antonieta de Gonzales, originaria della Spagna. Frequentò il collegio delle Quattro Nazioni a Parigi. Dapprima al servizio della Francia (alfiere nel reggimento de C. nel 1709), in seguito passò a quello della Spagna (ingegnere nel 1719). Partecipò agli assedi di Ceuta e di Gibilterra (1726-27), alle conquiste di Orano (1732) e del regno di Napoli (1734), e fortificò Civitavecchia (1741). Brigadiere, diresse in qualità di ingegnere in capo la difesa di Tortona, attaccata nel 1745 dal duca di Modena.

Riferimenti bibliografici

  • E. e J. de Courten, Famille de Courten, 1885, 47 sg., 176 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1695 ✝︎ 1745