de fr it

Georges Hubert deDiesbach de Belleroche

10.12.1669 Friburgo, 10.4.1742 Friburgo, catt., di Friburgo. Figlio di Georges, ufficiale al servizio della Francia, e di Marie-Marguerite d'Affry. D. fu vessillifero al servizio della Francia nel reggimento Stuppa (1684), poi sottotenente (1686), tenente (1687), capitano-luogotenente (1689) e comandante di una compagnia di granatieri (1693). Si distinse nella battaglia di Neerwinden (1693) e durante l'assedio di Landau nel 1697. Lasciò il servizio franc. nel 1698 per passare come tenente colonnello di fanteria (1701) agli ordini del re di Polonia, Augusto II, che gli attribuì il reggimento nel quale serviva (1711). Si segnalò durante l'assedio di Stralsunda nel 1715 e venne nominato generale maggiore. Nel 1730 Friburgo gli concesse gli uomini necessari per ricostituire la Guardia sviz. del re, che comandò pur mantenendo il proprio reggimento di fanteria. Nel 1733 D. partecipò quale ambasciatore dell'elettore di Sassonia alla dieta di Varsavia che nominò Augusto III re di Polonia. Ricevette la gran croce dell'ordine sassone di S. Enrico (1736).

Riferimenti bibliografici

  • A. de Ghellinck Vaernewyck, La généalogie de la maison de Diesbach, 1921
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Georges Hubert de Diesbach
Dati biografici ∗︎ 10.12.1669 ✝︎ 10.4.1742