de fr it

Bazzi

Fam. originaria di Brissago. Dalla fam., e da altre fam. brissaghesi quali i Branca, i Baccalà e i Petrolini, provennero già dal XVII sec. i cuochi e gli albergatori che raggiunsero rinomanza e ricchezza a Milano, Napoli, Parigi e Londra. Nel XIX sec. alcuni esponenti della fam. parteciparono attivamente alla causa del Risorgimento it., in particolare Domenico (->) e Innocente (1829-1913), nato a Milano e attivo quale albergatore a Domodossola; altri tradussero il loro impegno politico e civile in iniziative filantropiche, dedicandosi in particolare alla promozione della pubblica istruzione. Angelo (1887), fratello di Domenico, fondatore e poi direttore della Fabbrica Tabacchi di Brissago e punto di riferimento a Brissago per gli esuli it. durante il Risorgimento, e Pietro (1887), sacerdote, entrambi membri della Soc. Demopedeutica, fondarono e sostennero l'asilo infantile per bambini poveri nel com.; don Pietro dette pure impulso all'istituzione della scuola normale, aperta a Pollegio nel 1873.

Riferimenti bibliografici

  • ESI, 1929, 247-252
  • Rossi/Pometta, Ticino