de fr it

Jossen

Antica fam. di Naters, che in origine si chiamava Ketzers o Kezzer. I discendenti di un Jocelin Ketzers, menz. nel 1362, si fecero chiamare Josselini, più tardi solo J. Tra gli J. spiccarono Anselm, gran castellano di Briga (1511 e 1529), e Johann Joseph (->). Un ramo della fam. adottò il nome del proprio luogo di residenza, Banmatte a Naters, facendosi chiamare J.-Ban(d)matter; dal 1560 furono cittadini di Sion. Proprietari di numerosi beni a Saint-Léonard e a Sion, furono molto stimati. Il ramo si estinse alla fine del XVII sec.; vi appartennero Egidius (Gilg), borgomastro di Sion e vice gran balivo del Vallese (1577), suo figlio, Gilg (->), e il suo abiatico omonimo, balivo (gouverneur) di Monthey (1617-18).

Riferimenti bibliografici

  • Walliser Wappenbuch, 1946, 21, 136
Scheda informativa
Variante/i
Jossen-Bandmatter