de fr it

WalkerVS

Fam. vallesana, il cui primo esponente Nikolaus è menz. a Betten nel 1384. Nel 1392, in occasione dell'accordo di pace con i conti di Savoia, Georg rappresentò la giurisdizione (majorie) di Mörel. I suoi discendenti si stabilirono a Mörel e Grengiols. Dal 1429, con il matrimonio di Niklaus con la figlia di Franz de Vineis, ultimo barone di Weingarten e titolare della metà della majorie di Mörel, i W. furono maior di Mörel a turni biennali. Tra coloro che ricoprirono questa carica figurano Johann (->), forse l'umanista Jakob Fullonius e Nikolaus (15 volte tra il 1536 e il 1564), che nel 1568 vendette la metà della majorie ai com. del terziere di Mörel, riducendo così l'influenza della fam. Nel XVIII sec. i W. riacquisirono importanza politica nelle decanie e, prima del 1798, annoverarono ancora diversi maior di Mörel e capitani della decania di Raron. Dopo il 1815 alcuni esponenti della fam. fecero parte del Gran Consiglio cant. Felix (->) fu Consigliere nazionale sangallese.

Riferimenti bibliografici

  • P. Arnold, Licht und Schatten in den 10 Gemeinden von Östlich-Raron im Wallis, 1961