de fr it

Zentriegen

Fam. vallesana attestata dalla fine del XIV sec., originaria della frazione di zen Triegen (detta anche zen Trögen, com. Bürchen). Rami della fam. si stabilirono presto a Unterbäch e Raron. Nel 1516 uno Johann acquisì la cittadinanza di Visp. La linea più importante, seppur meno numerosa, fu quella di Raron, che nel XVI e all'inizio del XVII sec. annoverò diverse personalità di spicco, come il gran balivo Johann (->). Quest'ultimo fece costruire a Raron la Zentriegenhaus, che fu a lungo la residenza della fam. Nella decania di Raron lo stesso ramo contò numerosi maiores, inviati decaniali e un alfiere e, sul piano vallesano, due balivi (gouverneurs) di Saint-Maurice. Degli Z. fecero inoltre parte due canonici e alcuni religiosi, tra cui Stefan (1586-1639), padre gesuita, e Franz Joseph, morto nel 1831 a Sempione in odore di santità. All'inizio del XVII sec. l'influenza politica della fam. declinò. I rami di Bürchen, Raron e Visp si estinsero prima del 1798.

Riferimenti bibliografici

  • Walliser Wappenbuch, 1946, 299
  • von Roten, Landeshauptmänner, 144-149

Suggerimento di citazione

Truffer, Bernard: "Zentriegen", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023617/2014-02-10/, consultato il 24.11.2020.