de fr it

Du

Il primo numero della rivista culturale sviz. Du, fondata da Arnold Kübler, apparve nel 1941 presso la casa editrice Conzett & Huber con il nome accompagnatorio di Schweizerische Monatsschrift. I principali centri di interesse della rivista erano i temi che riguardavano l'arte e la natura sviz., trattati però in un'ottica europea. Arnold Kübler rimase caporedattore fino al 1957, il suo successore Manuel Gasser fino al 1975. Fra i principali collaboratori della rivista figuravano Walter Robert Corti, Emil Schulthess, Hugo Loetscher e Willy Rotzler; nei numeri a più temi e monotematici di questo periodo crebbe progressivamente lo spazio dedicato agli ambiti artistico, letterario e fotografico. Dopo Dominik Keller e Wolfhart Draeger, Dieter Bachmann ha assunto nel 1988 la direzione della rivista, che da allora reca il sottotitolo Die Zeitschrift der Kultur; nel ruolo di caporedattore gli sono succeduti nel 1998 Marco Meier e nel 2002 Christian Seiler, che nel 2004 si è ritirato dall'incarico. Attualmente, ogni numero della rivista è consacrato a un unico tema. I contributi, che coprono uno spettro geografico e politico molto ampio, si rifanno in linea di massima all'attualità. Nel 2003 la tiratura del mensile, apprezzato a livello intern., era di 17'600 copie. Dal 2003 la rivista è edita dal Verlag Niggli AG, che l'ha rilevata dal gruppo zurighese Tamedia.

Riferimenti bibliografici

  • J. Staehli, Du, 1981 (indici 1941-1980)
  • D. Bachmann, D. Schwartz, Der geduldige Planet, 1996
Link
Controllo di autorità
GND