de fr it

Vie, art, cité

La rivista Vie, art, cité: revue suisse romande bimestrielle nacque dall'unione della rivista Vie: revue romande (1935-38), dedicata all'arte e all'architettura sviz., e della testata ginevrina Art et cité: organe des architectes, peintres, sculpteurs et artisans fédéralistes (1937-38). Pubblicata sotto la direzione di Myrian Weber-Perret dal 1938 al 1952, sotto la guida di Ami Guichard, amministratore della rivista Vie, art, cité, si intitolò Vie: revue suisse romande (1953-54). Strettamente legata all'Imprimerie centrale di Losanna, la rivista si occupava di arte, letteratura, architettura e arti applicate, curando in particolare le copertine, realizzate perlopiù da artisti contemporanei. Fu pubblicata sotto il patrocinio ufficiale dello Schweizerischer Werkbund, dell'Ass. sindacale degli architetti del cant. Ginevra, della classe di belle arti della Soc. delle arti di Ginevra, dell'Ass. degli architetti neocastellani e dell'Ass. degli ex allievi della scuola di belle arti e di arti industriali di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • S. Roth, Weber-Perret, genèse de l'Alliance culturelle romande, 1999