de fr it

Corrodi

Fam. di Zurigo. Sul piano genealogico, è attestato quale capostipite Jagli Corader, che tra il 1560 e il 1565 si trasferì da Oberneunforn a Weiach. Jakob (1596-1665), suo nipote, ottenne la cittadinanza zurighese nel 1627. Due dei suoi figli fondarono i due principali rami della fam. Nel 1660 Hans Georg (1633-96) ottenne dal direttorio commerciale la carica di addetto al servizio postale per Coira (Churerboten), che la fam. detenne per 97 anni. Nel XVII e XVIII sec. molti discendenti di Hans Georg ricoprirono cariche statali e militari; nel XVIII sec. diversi esponenti furono artisti. Il ramo fondato da Caspar (1640-80) annoverò soprattutto artigiani e preti, tra i quali Hans Heinrich (->), a partire dal XVIII sec. numerosi artisti ed eruditi, tra i quali Salomon (->), Arnold (->), Hermann (->) e August (->), e nel XIX sec. anche commercianti. Privi di reale influenza politica, i C. ebbero rappresentanti nel Gran Consiglio zurighese (dal 1676). Oltre a questa fam. legata alla città di Zurigo, sono attestate nel cant. Zurigo anche altre fam. C. o Korrodi.

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso ZBZ
  • A. Corrodi-Sulzer, Corrodi, Grossratsfamilie des Freistaats Zürich, 1913
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 1, 78 sg.