de fr it

HofmeisterZH

Fam. cittadina di Zurigo, che nel 1423 ottenne la cittadinanza con Hans. Capostipite accertato della fam. è Caspar (1559). I figli Hans (1595) e Niklaus (1602), attivi nel settore finanziario e nel commercio di grano, erano tra gli ab. più facoltosi di Zurigo: detenevano le decime di Neerach, tre case nella città e istituirono il fedecommesso della fam. (sciolto nel 1858). Nel XVIII sec. Hans Jakob (->) fondò una fabbrica di indiane. La Hofmeister & Co dalla fine del XVIII sec. si sviluppò fino a diventare la seconda azienda tessile di Zurigo. Molti H. furono fornai. Gli H. rivestirono sempre le cariche più importanti nella corporazione dei fornai e dei mugnai, di cui Rudolf Heinrich (->) scrisse la storia nel 1866: fecero parte del Gran Consiglio (dal 1581) e del Piccolo Consiglio (dal 1613), dove annoverarono nove membri. Tra questi Johannes (->) fu anche borgomastro. Attiva al servizio dello Stato e dell'esercito, la fam. annoverò 18 balivi (16 Obervögte e due Landvögte).

Riferimenti bibliografici

  • C. Keller-Escher, Promptuarium genealogicum, s.d. (presso ZBZ)
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 1, 220 sg.; 6, 296-299
  • O. Sigg, «Zwei Zürcher Kornhändler des 16. Jh.», in ZTb 1972, 1971, 42-47
  • U. Pfister, Die Zürcher Fabriques, 1992