de fr it

MeyerZH, Rosen

Fam. di Zurigo, di cui non sono note l'origine e la data di ottenimento della cittadinanza. Capostipite accertato sul piano genealogico è Christoph, vissuto a Zurigo alla fine del XVI sec., membro della Konstaffel nel 1589. Suo figlio Ludwig divenne nel 1637 uno dei 12 rappresentanti (Zwölfer) della corporazione dei calzolai nel Gran Consiglio cittadino e nel 1643 entrò nel Piccolo Consiglio. I M. annoverarono in totale 16 Granconsiglieri e cinque membri del Piccolo Consiglio. Dagli abiatici del capostipite ebbero origine le tre linee dei Rosen-M., che vantarono numerosi esponenti attivi al servizio dello Stato. Tra i rappresentanti dei primi due rami figurano soprattutto artigiani ed ecclesiastici. La terza linea, discesa da Heinrich (1637-1712), nel XVII sec. annoverò molti macellai e dal XVIII sec. medici e farmacisti. Hans Konrad (1715-1788), medico cittadino, fu il primo esponente di una dinastia di medici, attivi per sette generazioni.

Riferimenti bibliografici

  • C. Keller-Escher, Promptuarium Genealogicum, s.d. (presso ZBZ)
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 3, 259-265; 7, 347-357
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Hürlimann, Katja: "Meyer (ZH, Rosen)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023823/2009-11-05/, consultato il 25.11.2020.