de fr it

Römer

Fam. di commercianti di Zurigo, il cui capostipite, Johann (1591-1636), commerciante, ottenne la cittadinanza di Zurigo nel 1622. Suo figlio Heinrich (->) aprì una fiorente fabbrica di seta (più tardi anche di lana) sulla proprietà dei genitori davanti alla porta sulla Rennweg. Alla fine del XVII sec. la fam. era al decimo posto a Zurigo per il dazio pagato; con Martin Kitt avviò una manifattura di tele di Persia e indiane. Scarsamente rappresentati negli organi di governo, solo dal XVIII sec. i R. annoverarono quattro membri del Gran Consiglio e uno del Piccolo Consiglio. Nel XVIII sec. annoverarono anche due balivi (Obervögte) e numerosi esponenti fecero carriera militare (Melchior, ->). Nel XIX sec. la fam. contò, oltre a commercianti e militari, anche eruditi (Johann Jakob, ->) e un deputato al Consiglio nazionale (Melchior, ->). Dal XX sec. fecero parte della soc. degli Schildner zum Schneggen. Gli abiatici del capostipite diedero vita a cinque rami della fam., uno dei quali era ancora fiorente all'inizio del XXI sec.

Riferimenti bibliografici

  • StAZH
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 1, 453 sg.; 5, 524 sg.
  • A. Garnaus, Die Familie Römer von Zürich, 1622-1932, 1932