de fr it

deGallera

Originari di Gallarate (Varese), i G. sono attestati come cittadini di Les Clées dalla prima metà del XIV sec. e come donzelli dal XV sec. Nel 1359 Jaquemin prestò giuramento di fedeltà a Amedeo VI di Savoia; nel 1362 lo stesso Jaquemin e suo fratello Nicod gli versarono 1700 fiorini per ottenere la grazia dopo aver commesso un omicidio. Fino al 1538-39 i G. detennero la decima di Lignerolle, la circoscrizione giudiziaria (mestralie) di Rances e il dazio di Les Clées. Jacques (1359-60), Jaquemin (1372/1377) e Hugues (1475) furono castellani di Les Clées, Aymon (1447-51) di Cossonay. Durante le guerre di Borgogna, Hugues organizzò la difesa di Les Clées; catturato, venne giustiziato a Orbe nel 1475. I membri della fam. garantirono una dotazione alle cappellanie di Lignerolle e di La Sarraz. I G. si estinsero a Losanna nel XVI sec.

Riferimenti bibliografici

  • G. Castelnuovo, Ufficiali e gentiluomini, 1994