de fr it

deLa Palud

Fam. nobile della Bresse, il cui primo esponente noto è Pierre, cavaliere e signore di Varambon nel 1158. Nella prima metà del XIV sec., un altro Pierre sposò Hélène (Eléonore), figlia di Jean II de Cossonay, signore del borgo omonimo, di cui Guy, esponente di un ramo secondario, fu cosignore (1407-12) prima di cedere la sua quota ereditaria al conte di Savoia. Appartenevano al casato anche Jean, priore di Payerne (1423-45), e Louis (->), forse suo fratello. Imparentati con diverse fam. vodesi (Antoinette fu signora di Gruffy dal 1490 e di Grandcour nel 1480-91), nel 1602 i de L. erano ancora menz. nel baliaggio di Echallens (Claudine e suo marito Jean-Marie de Montmayeur). La fam., che annoverò diversi cavalieri dell'ordine dell'Annunziata, si estinse nella Bresse all'inizio del XIX sec.