de fr it

deMiéville

Famiglia appartenente alla piccola nobiltà vodese, originaria di Rossens (VD) dal 1466, i de Miéville (documentati anche come Demiéville) ottennero la cittadinanza di Moudon (1507), Villarzel (1675), Sédeilles (1676), Palézieux (1693), Orbe (1804) e Berna (1869). Nel 1494 il cavaliere Johannes de Mediavilla (ca. 1460-1520) fu nobilitato a Bruges dall'imperatore Massimiliano I. Nel XVI secolo il servizio mercenario consentì ai de Miéville di incrementare il proprio patrimonio. Dal XVII secolo si distinsero come magistrati (luogotenenti del balivo, castellani e notai) e pastori riformati. Nel 1667 David de Miéville (1610-1670), pastore, acquistò la signoria di Brit (Granges-près-Marnand) dai de Crousaz; la signoria di Rossens venne invece comprata nel 1796. Nel XIX e XX secolo i de Miéville costituirono una dinastia di notai a Payerne. Non è noto se i de Miéville di Rossens abbiano legami di parentela con le altre famiglie vodesi che portano lo stesso patronimico; grazie alla genealogia genetica si è tuttavia potuto appurare che sono gli antenati dei Mivelaz e Miville, insediatisi nel canton Friburgo nel XVII secolo.

Riferimenti bibliografici

  • Delédevant, Henri; Henrioud, Marc: Le Livre d'or des familles vaudoises. Répertoire général des familles possédant un droit de bourgeoisie dans le Canton de Vaud. Avec des notes historiques et biographiques, 1923, pp. 146-147.
  • Vuilleumier, Auguste; Demiéville, Samuel: «Brève notice historique sur la famille "de Miéville" et "Demiéville"», in: Revue historique vaudoise, 43, 1935/3, pp. 179-184.
  • «Rectification», in: Revue historique vaudoise, 43, 1935/4, p. 253.
  • «Rectification», in: Revue historique vaudoise, 43, 1935/5, p. 318.
  • Galbreath, Donald Lindsay: Armorial vaudois, vol. 2, 1936, pp. 186-187, 464.
Completato dalla redazione
  • Gendreau-Hétu, Pierre: «Patrimoine ADNy et preuve généalogique: une souche médiévale suisse en amont des Miville d'Amérique», in: Histoire Québec, 26, 2021/4, pp. 18-21.

Suggerimento di citazione

Gilbert Marion: "Miéville, de", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.10.2021(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/023897/2021-10-28/, consultato il 27.05.2022.