de fr it

Rochat

Fam. vodese di industriali (metallurgia, segherie, mulini) e di proprietari terrieri agiati, originaria della Borgogna, stabilitasi nel 1480 a L'Abbaye con Vinet (->) e i suoi figli. I discendenti di Vinet si trasferirono a Les Charbonnières (com. Le Lieu) e fondarono il villaggio di Le Pont (com. L'Abbaye). Grazie a una forte natalità e allo sviluppo agricolo e industriale, la fam. si diffuse, oltre che su tutto il territorio del Paese di Vaud, anche a Ginevra, Friburgo, Berna, Neuchâtel, Zurigo e Basilea. Nel XIX sec. i R. si orientarono verso le cariche pubbliche. Nel 1803 cinque membri del casato furono eletti al Gran Consiglio vodese; Eugène Rochaz (1873-1941), storico della fam., fu sindaco di Romainmôtier (1906-33), Pierre (->) Consigliere nazionale, Eric (1948) Consigliere agli Stati (1995-99) e Charles-Louis (1946) Consigliere di Stato vodese (1998-2007). La fam. annoverò inoltre alcuni pastori rif., tra cui Auguste (->) e Louis-Lucien (->). Tra le imprese create dai R. nella valle di Joux, figurano la Rochat & Cie, che dal 1845 produce il vacherin Mont d'Or, e la Rochat Frères, fabbrica di pietrine per orologi fondata nel 1927 e rilevata dalla Pierres Holding nel 1968.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi Donald Aubert ed Eugène Rochaz presso ACV
  • R. Rochat, Notice historique sur la famille Rochat, 1980
  • Le grand livre des Rochat, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF