de fr it

LuigiRossi

10.3.1853 Cassarate (oggi com. Lugano), 6.8.1923 Tesserete, catt., di Lugano. Figlio di Francesco, tipografo, e di Antonietta Giannini. (1884) Adele Calanchini, sua cugina. Nel 1856 la fam. si trasferì a Milano, dove R. frequentò l'Acc. di Brera (1864-67). Lavorò poi come illustratore a Parigi (1885-89), dove conobbe Alphonse Daudet, Edmond de Goncourt e Jules Breton e strinse amicizia con Pierre Loti. Tornato a Milano (1889), soggiornò brevemente a Posillipo (Napoli, 1890) e compì un viaggio in Sicilia (1891). Nel 1895 partecipò alla prima Biennale di Venezia. Fu amico e collaboratore del poeta Gian Pietro Lucini. Negli anni 1893-97 si occupò della riorganizzazione delle scuole di disegno del cant. Ticino. In seguito fu insegnante presso la Soc. umanitaria di Milano (1902-12). Oltre a ritratti e paesaggi, R. dipinse scene di vita domestica e contadina che denotano l'influsso di Ferdinand Hodler. Negli anni 1890-1900 passò dal realismo al simbolismo. Fu membro dell'Acc. di Brera, dell'Acc. Albertina di Torino e, dal 1904 al 1906, della commissione fed. delle belle arti.

Riferimenti bibliografici

  • DBAS, 892 sg.
  • L'affermazione di un'identità, 1870-1914, cat. mostra Lugano, 2002, 217-226
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.3.1853 ✝︎ 6.8.1923