de fr it

SebastianHögger

31.12.1686 San Gallo, 22.2.1737 Parigi, rif., di San Gallo. Figlio di Sebastian, medico e balivo di Bürglen. Un fratello era proprietario a Parigi di un importante ist. bancario che intratteneva rapporti commerciali anche con la Svezia. Dopo diversi viaggi per mare, ottenne il brevetto di capitano a Brest e scrisse un trattato sull'alta e la bassa marea (De fluxu et refluxu maris). Dal 1710 fu al servizio della marina svedese. Su incarico di re Carlo XII di Svezia si recò in Martinica (1716) e sul continente americano. Nel 1717 fu nominato capitano in Svezia ed elevato al rango nobiliare. Viaggiò lungo le coste africane (tra cui Ceuta e Tunisi) nel 1718; fu a capo di una squadra con il grado di generale (1723) e nello stesso anno entrò a far parte della nobiltà svedese con il titolo ereditario di barone imperiale (von Thurberg; franc.: Hogguèr de Thurberg). Nel 1735 re Federico I di Svezia lo inviò in missione segreta a Parigi, dove visse fino alla morte in veste di ambasciatore svedese. Non avendo avuto figli, lasciò in eredità al fratello Laurenz il possedimento di Höggersberg a Rosenberg (San Gallo), costituito in fedecomesso.

Riferimenti bibliografici

  • C. J. Benziger, «Schwedisch-schweizerische Beziehungen in der Vergangenheit», in RSS, 2, 1922, 199 sg.
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 9, 130
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.12.1686 ✝︎ 22.2.1737