de fr it

Jacques Philippe deLanderset

30.7.1730 Friburgo, 6.4.1798 in una località del Portogallo, catt., di Friburgo. Figlio illegittimo di Charles de L. de la Tour, patrizio e medico, e di Elisabeth Fleischmann-Perriard, riconosciuto nel 1747. 1) (a Pondichery, nell'India franc.) Maria Catharina Michaela Bourquenoud, figlia di Claude-Joseph, in precedenza oste a Vaulruz e Consigliere a Pondichery; 2) una donna non nota. Nel 1747 soggiornò a Parigi. Al servizio del Portogallo dal 1748, fece carriera in ambito militare a Goa (colonnello, 1763; brigadiere, 1789; maresciallo di campo, 1791 e tenente generale, 1796), poi in quello diplomatico (ambasciatore in Algeria nel 1785, in Marocco nel 1790). Nel Portogallo meridionale ricoprì cariche amministrative: fu governatore di Castro-Marino (1769), di Faro (1789) e dell'Algarve (1791). Nel 1763 gli fu conferito il titolo nobiliare, confermato nel 1780. Arrestato nel 1767 a Lisbona pur essendo innocente, fu riabilitato nel 1769. È il capostipite del ramo portoghese dei L., con un proprio blasone.

Riferimenti bibliografici

  • A. d'Amman, «Lettres d'armoiries et de noblesse concédées à des familles fribourgeoises», in Aar.S, 37, 1923, 62-64
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.7.1730 ✝︎ 6.4.1798