de fr it

Zumbühl

Fam. nidvaldese di Wolfenschiessen, menz. la prima volta nel 1391, con discendenti a Büren (com. Oberdorf). Gli Z. annoverarono diversi giudici e membri del Consiglio e, a Wolfenschiessen, numerosi fabbricieri. Ulrich e Heinrich furono Landamani di Nidvaldo (1435-42 risp. 1486-1500). Nel XVIII sec. per 55 anni Anton (1687) ricoprì la carica di messo cant. Molti esponenti della fam. furono ecclesiastici. In epoca contemporanea, fecero parte del Consiglio di Stato Melchior (1829-1879; nel 1874-77 e 1879), i fratelli Anton (->), Josef (1868-1932; nel 1910-25) e Alois (1877-1952; nel 1931-34), così come Josef (1883-1974; nel 1925-34) e Norbert (->). Rolf (1933) si è distinto come poeta dialettale.

Riferimenti bibliografici

  • Nidwaldner Volksblatt, 28.6.1879; 17.9.1932; 11.6.1952; 20.2.1974
  • Wolfenschiessen, 1977
Scheda informativa
Variante/i
Ambühl
Zumbiel
Zum Büel

Suggerimento di citazione

Steiner, Peter: "Zumbühl", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 11.02.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/024095/2013-02-11/, consultato il 05.12.2020.