de fr it

Johann ViktorTravers von Ortenstein

5.9.1721 Landrecies (Artois), 3.9.1776 Parigi, catt., di Tumegl/Tomils (oggi com. Domleschg). Figlio di Johann Viktor (->). Maria Therese Reding von Biberegg, di Frauenfeld. Trascorse l'infanzia a Parigi, poi nei Grigioni e a Soletta. Si formò presso i benedettini di Ettal in Baviera (1732-36). Nel 1736 entrò nel reggimento del padre a Valenciennes. Dopo la carriera militare nella Guardia sviz. divenne generale di brigata (1747), maresciallo (1759) e tenente generale (1762). Nel 1775 re Luigi XVI lo elevò al rango di conte. Soggiornò in patria, dove per un breve periodo fu Ammann di Ortenstein e, nel 1763, progettò una grande fabbrica di calze di seta nella Domigliasca. A questo scopo cercò di abolire 30 festività catt. Il tentativo fallì per l'opposizione delle autorità ecclesiastiche. Il coinvolgimento di T. nell'affare di Tomils in cui si eleggeva il Landamano (1766), lo costrinse alla fuga dal Libero Stato delle Tre Leghe. Acquistò la tenuta vescovile del castello di Horn, ma trascorse gli ultimi anni di vita a Parigi.

Riferimenti bibliografici

  • P. Flisch, General J. V. von Travers, 1721-1776, 1912
  • Schweiz. Geschlechterbuch, 4, 607-610
  • M. Bundi, «Über die einstige Seidenindustrie in Graubünden», in Bündner Jahrbuch, 1973, 102-114
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Johann Viktor von Travers
Dati biografici ∗︎ 5.9.1721 ✝︎ 3.9.1776