de fr it

Charles-Emmanuel von derWeid

22.1.1786 Friburgo, 10.3.1845 Napoli, catt., di Friburgo. Figlio di François-Jaques-Philippe-Joseph, membro del Piccolo Consiglio, e di Marie-Anne Constance de Praroman. (1815) Marie-Marguerite de Reyff de Cugy, figlia di Joseph-Nicolas-Bruno, membro del Grande e del Piccolo Consiglio. Volontario nella guerra dei bastoni (1802), fu cacciatore della Guardia d'onore alla Dieta fed. a Friburgo (1803), sottotenente nei Corpi franchi (1804), tenente della milizia (1805), tenente aiutante maggiore nel terzo reggimento sviz. al servizio della Francia (1806) e capitano (1808). Catturato dagli Spagnoli presso Bailén, fu prigioniero di guerra in Spagna e Inghilterra, ma riuscì a evadere (1812) e tornò a Friburgo (1813). Capitano aiutante maggiore nella milizia friburghese (1813), divenne poi maggiore, tenente colonnello e comandante di battaglione nella spedizione della Franca Contea (1815) e ispettore generale e riorganizzatore della milizia cant. (1817). Tenente colonnello fed. e membro della commissione militare fed. di vigilanza (1820), fu colonnello e comandante del secondo reggimento sviz. al servizio di Napoli (1826), generale di brigata (1832) e maresciallo di campo (1844). Fu inoltre deputato al Gran Consiglio friburghese (1817-31). Ultimo ufficiale friburghese a occupare posizioni di rilievo al servizio di potenze straniere, fu insignito della Legion d'onore (1826), dell'ordine di S. Ferdinando e del Merito (1830), dell'ordine al Merito militare (1831) e dell'ordine costantiniano di S. Giorgio (1841).

Riferimenti bibliografici

  • M. de Diesbach, «Le général C.-E. von der Weid 1786-1845», in ASHF, 5, 1893, 469-546
  • A. Maag, Geschichte der Schweizertruppen in neapolitanischen Diensten 1825-1861, 1909
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 22.1.1786 ✝︎ 10.3.1845
Classificazione
Politica (1790-1848)