de fr it

JörgZumstein

25.1.1923 Berna, 3.2.1997 Silvaplana, rif., di Seeberg. Figlio di Hans, direttore di una fabbrica di fiammiferi a Wimmis, poi fondatore (1924) di un'altra a Düdingen, e di Margrit Steinmann. Adrienne Bird, attiva in seno alla direzione di un ist. per ragazzi in Engadina, figlia di Harold, ingegnere, cittadina inglese. Dopo il collegio Saint-Michel a Friburgo, studiò economia alla locale Univ. (1946-50, licenza nel 1948, dottorato nel 1950) e frequentò la scuola di fanteria di Warminster (Inghilterra, 1964). Al termine del servizio attivo fu nominato tenente (1945). Ufficiale istruttore di fanteria a Losanna, Coira, Walenstadt, Bellinzona, Zurigo e Berna (1951-70), fu capo di Stato maggiore della divisione di campagna 3 (1965-68). Brigadiere (1970), fu capo di Stato maggiore dell'istruzione dell'esercito (1970-71). Quale divisionario (1972) comandò la divisione di campagna 3 (1972-77), quale comandante di corpo (1978) il corpo d'armata di campagna 2 (1978-80). Capo di Stato maggiore generale (1981-85), migliorò la preparazione dell'esercito di milizia. Ideò pure piani di resistenza segreti. Nel 1991 venne denunciato nell'ambito delle indagini sull'org. di resistenza detta P-26; nel 1993 il ministero pubblico e la giustizia militare lo scagionarono dalle accuse di gestione e amministrazione infedeli. Presiedette inoltre il Centro di storia e di prospettive militari di Pully (1989-97).

Riferimenti bibliografici

  • L'Etat-major, 9, 478
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.1.1923 ✝︎ 3.2.1997

Suggerimento di citazione

Guisolan, Jérôme: "Zumstein, Jörg", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.01.2015(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/024465/2015-01-25/, consultato il 30.11.2020.