de fr it

TommasoComacio

probabilmente nella prima metà del XVII sec. a Roveredo (GR), probabilmente nel 1678 in Germania. Fu attivo quale costruttore e architetto in Baviera, nel Württemberg e nel Palatinato. Architetto dalla produzione versatile e significativa, C. è menz. nel 1665 in relazione alla costruzione della chiesa dei gesuiti a Lucerna; nel 1667 diresse i lavori di restauro della chiesa dell'Assunzione a Niederschönenfeld (Württemberg) e tra il 1668 e il 1673 avviò la ricostruzione del convento di Zwiefalten (Württemberg). Nel 1670-73 progettò ed eresse la chiesa dei gesuiti a Baden-Baden, distrutta da un incendio nel 1689, e nel 1674-76 l'annesso collegio, ora sede del municipio. Nel 1670 progettò e costruì a Roveredo (GR) il proprio palazzo, tuttora esistente, e contemporaneamente lavorò alla chiesa di Marchtal (Württemberg). Nel 1674 lavorò al rimodernamento della chiesa del convento di Rheinau.

Riferimenti bibliografici

  • A. M. Zendralli, I magistri grigioni, 1958
  • M. Pfister, Baumeister aus Graubünden, Wegbereiter des Barock, 1993
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ probabilmente nella prima metà del XVII sec. ✝︎ probabilmente nel 1678