de fr it

Organizzazione delle truppe (OT)

Detta ordine di battaglia prima del 1911 e organizzazione dell'esercito dopo il 1995, l'organizzazione delle truppe (OT), elaborata dal DMF risp. dal DDPS e approvata dal parlamento, acquisì particolare importanza con l'introduzione del Servizio militare obbligatorio a metà del XIX sec. L'OT definiva in che misura la Conf. poteva fare ricorso all'obbligo di prestare servizio e chi (e con quale funzione militare) era incorporato in una classe di età dell'esercito e/o in un reparto di truppa. Stabiliva inoltre quali reparti erano a diretta disposizione dei cant. e quali invece sottostavano alla Conf. Fino alla revisione della Costituzione fed. del 1874, l'ordine di battaglia era elaborato di volta in volta prima di un conflitto imminente. Dopo il 1911 l'OT divenne uno strumento permanente dell'organizzazione dell'Esercito. L'OT del 1961 restò in vigore per oltre un trentennio, subendo più di 60 revisioni. Con l'introduzione della riforma Esercito XXI nel 2004, l'organizzazione dell'esercito non prevede più reparti cant., ma ha lasciato comunque delle competenze ai cant., tra l'altro il trattamento delle domande di dispensa e di differimento del servizio inoltrate dai rispettivi cittadini tenuti a prestare servizio militare.

Riferimenti bibliografici

  • E. Wetter, Schweizer Militär-Lexikon, 1984, 152