de fr it

Pometta

Famiglia di Broglio (menzionata dal 1450 ca.) con probabili ramificazioni nella valle Lavizzara dal XVII secolo. Nel XVIII secolo alcuni Pometta (o Pommet) sono attestati nella Franca Contea, dove Carlo Francesco (1738-1821) gestì un'officina per la lavorazione del ferro e del rame. Dopo il 1790 questi tornò a Broglio con la famiglia a causa delle tendenze anticlericali del governo francese. Attivi nella vita politica, sociale e culturale, i Pometta furono medici, giuristi (Francesca, ->), letterati, ecclesiastici e ingegneri. Benedetto (1804-1875), avvocato e deputato al Gran Consiglio ticinese (1830-1834), genero di Giacomo Angelo Lotti e nonno di Eligio (->), Giuseppe (->) e Angiolo (->), fu implicato nei moti controrivoluzionari ticinesi del 1839 e del 1841.

Riferimenti bibliografici

  • M. Signorelli, Monsignor Angiolo Pometta, 1952
  • M. Signorelli, Storia della Valmaggia, 1972, 472-473