de fr it

Walliser Bote

Primo giornale vallesano di lingua ted., di stampo catt. conservatore, pubblicato a Sion dal settembre del 1840 e redatto da Alois von Riedmatten. Dopo un'interruzione, dal gennaio del 1858 la testata uscì sempre a Sion sotto il titolo Walliser Wochenblatt. Nuovamente denominato Walliser Bote dal 1868, il giornale uscì dapprima come settimanale, poi bisettimanale (dal 1901) e trisettimanale (dal 1965), infine dal 1969 come quotidiano, con sei numeri la settimana. Edito inizialmente dall'Oberwalliser Presseverein AG (1916-35), dal 1932 fu stampato a Visp dalla tipografia Mengis Druck & Verlag AG, che dal 1935 ne divenne anche l'editore. La gestione fu affidata a laici (1840-1900), a preti catt. (fino al 1930), a una redazione e, dal 1954, a un gruppo diretto da un caporedattore. Indipendente dal 1981, nel 2012 il quotidiano altovallesano contava una tiratura di 24'046 copie.

Riferimenti bibliografici

  • A. Grichting, Das Oberwallis 1840-1990, 1990
  • A. Grichting, 75 Jahre Oberwalliser Presseverein AG, 1916-1991, 1991