de fr it

MüllerBE

La ferriera e officina meccanica R. Müller AG a Worblaufen (oggi com. Ittigen), situata presso l'ex canale della Worblen, si fondava su una lunga tradizione risalente almeno al 1490. Nel 1844 l'azienda passò a Rudolf (->). Sotto la sua direzione (dal 1850) e quella dei suoi figli (dal 1897) e abiatici (dal 1907), gli impianti furono costantemente ammodernati. Nel 1871 dopo un incendio venne costruito un nuovo stabilimento dotato di tre ruote idrauliche, mentre nel 1899 fu introdotta una turbina Francis. L'elettrificazione rese l'impresa indipendente dalla forza idrica del canale e portò, tra il 1933 e il 1956, a una forte espansione. Nel 1944 l'azienda divenne una soc. anonima ad azionariato fam. La produzione comprendeva un'ampia varietà di utensili e pezzi forgiati, in origine utilizzati per le carrozze postali e nell'ambito delle costruzioni ferroviarie, e dopo il 1900 destinati all'esercito (attrezzi da pioniere e per le truppe del genio, componenti di armi), all'industria meccanica e automobilistica e alla costruzione di centrali elettriche. All'inizio del XXI sec. la ditta si specializzò nella fabbricazione di anelli laminati senza saldatura e pezzi forgiati. La modernizzazione delle tecniche di produzione portò a una diminuzione dei dipendenti (da 70 nel 1944 a 48 nel 1975 e 22 nel 2003). L'azienda è stata chiusa nel 2014.

Riferimenti bibliografici

  • C. Lerch, 100 Jahre Hammerwerke Müller Worblaufen 1844-1944, 1944

Suggerimento di citazione

Dubler, Anne-Marie: "Müller (BE)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 24.08.2016(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/024867/2016-08-24/, consultato il 24.06.2021.