de fr it

HartmannFR

Fam. originaria di Altkirch (Alsazia). Nel 1769 Antoine (1747-1827), cappellaio, si stabilì a Friburgo; ammesso alla cittadinanza nel 1770, fu membro della municipalità durante la Repubblica elvetica e la Mediazione. Dai suoi tre matrimoni (con esponenti delle fam. friburghesi Klein, Gross ed Hermann) nacquero 17 figli, tra cui Catherine (1776-1833), moglie di Jean Pierre Justin d'Appenthel, cancelliere e pres. del tribunale d'appello, Jean Théobald (1802-1885), notaio, sindaco di Friburgo durante il dominio radicale, Pierre (1810-1887), gesuita, Louis-Antoine (->), industriale, e Frédéric (1816-1874), leader radicale, municipale, istruttore fed. dei carabinieri e tenente colonnello. Nel XIX e XX sec. gli H. ebbero un ruolo di primo piano anche nella vita culturale di Friburgo, soprattutto in ambito musicale, con i fratelli Charles (1865-1921), mecenate dell'orchestra cittadina, e Antoine (1871-1917), compositore diplomatosi al Conservatorio di Lipsia, direttore del corpo musicale della Landwehr, del Conservatorio e dell'Acc. di musica di Friburgo. Nel XX sec. la fam. si distinse in prevalenza nel notariato, nell'avvocatura e nei ranghi del partito democristiano.

Riferimenti bibliografici

  • Documentazione Benoît de Diesbach, Friburgo
  • Fondo presso AEF