de fr it

Mooser

Fam. di organari che secondo la tradizione orale era originaria della Turingia e si stabilì poi in Alsazia e più tardi a Niederhelfenschwil. Capostipite dei M. è considerato Joseph Anton (->). Dei suoi figli, Peter Anton (1773-1823) fu costruttore di pianoforti a Vienna, mentre Aloys (->) costruì organi e pianoforti a Friburgo. Il figlio di Peter Anton, Ludwig (1807-1881), realizzò numerosi organi nell'Impero austro-ungarico, in particolare nella basilica di Gran (Esztergom, Ungheria) e nel duomo di Salisburgo. I figli di Aloys proseguirono la tradizione fam.: Moritz (1816-1850) fu autore dell'organo di Bösingen, e Joseph (1794-1876) probabilmente di quello di Prilly. Jean (1792-1846), nipote di Aloys, creò un incantevole pianoforte in miniatura che serviva anche da tavolo da cucito, conservato al Musée gruérien di Bulle.

Riferimenti bibliografici

  • F. Seydoux, Der Orgelbauer Aloys Mooser (1770-1839), 1996

Suggerimento di citazione

Seydoux, François: "Mooser", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.01.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/024885/2009-01-07/, consultato il 26.11.2020.