de fr it

Baratta

Antica fam. di Samedan, menz. per la prima volta nel 1409, che più tardi acquisì anche la cittadinanza di Brusio. Jachem (Jakob), di Samedan (ca. 1699-1750), consacrato pastore nel 1722, esercitò il ministero a Silvaplana. Un suo cugino di secondo grado, Batrumieu (1700-1739, detto Bartholomey in Inghilterra), intorno al 1725 fondò un commercio di articoli di merceria a Londra. Imparentati con i von Planta, i von Salis e i Pool, i B. fondarono ad Amsterdam nel 1790 una casa commerciale. Il fratello di Batrumieu, Jan Battista (1702-1771), commerciante a Londra, fu Landamano a Samedan nel 1756/57; la sua tomba si trova nella chiesa di S. Pietro. In Svizzera la fam. si estinse con il suo omonimo abiatico, morto nel 1839. L'attività commerciale a Londra venne liquidata intorno al 1800, quella ad Amsterdam verso il 1830.. L'importanza della fam. risiede soprattutto nella sua attività commerciale nei Paesi Bassi.

Riferimenti bibliografici

  • D. Kaiser, Das Mini-Imperium des Bergdorfes Samedan, 1979
Link
Altri link
e-LIR