de fr it

CurtiSG

Fam. di Rapperswil (SG) con un ramo nel cant. Lucerna. Giacomo Maria, di Milano, ottenuta la cittadinanza nel 1665, fondò a Rapperswil un commercio di seta; era legato da amicizia a Francesco Casati, ambasciatore di Spagna nella Conf. Capostipite della fam. è suo nipote Johann Baptist (1730), che ottenne il diritto di cittadinanza nel 1689. Grazie a matrimoni con figlie delle fam. più influenti e a una buona formazione i C. acquisirono potere e prestigio come commercianti di seta, teologi, medici e soprattutto come politici. Importanti cariche politiche a livello cant. e fed. furono ricoperte verso la fine del XVIII, nel XIX e all'inizio del XX sec. da Basil Ferdinand (->), Ferdinand (->), Franz Josef (->) e Theodor (->). Bruno Alfred Adalbert (1838-1901) diede origine alla fam. di fabbricanti lucernesi (Carl Alfred, ->, Louis, ->) attraverso il matrimonio con Maria Josefa Martina Brunner. Beat (1937), suo pronipote, fu un imprenditore attivo nel ventennio 1980-2000 nel campo dei media e del commercio di generi alimentari.

Riferimenti bibliografici

  • A. Curti, Durch drei Jahrhunderte, 1936