de fr it

Good

Fam. di giudici e funzionari originaria di Mels, ma che in seguito ottenne la cittadinanza di Flums (dal 1636) e di Ragaz (dal 1662); è attestata anche come God, Godt, Goodt. Contrariamente ai cosiddetti Kettihammer-G. e Krättli-G., la linea dei Guli-G. fece parte delle fam. più in vista della regione di Sargans e dalla fine del XV sec. rivestì più volte le cariche di Landamano e di gonfaloniere nel baliaggio comune di Sargans. Numerosi G. si unirono in matrimonio con esponenti delle più importanti fam. del luogo o di altri cant. Nel XVII e XVIII sec. assunsero una funzione importante in ambito economico, sociale e culturale. Il ramo di Flums gestì la miniera di ferro del Gonzen come feudo conf. (1654-1767). Franz Rudolf (1728-1764) nel 1749 avanzò pretese sul castello e sulla signoria di Gräpplang, che passarono infine nelle mani della fam. I rami di Flums e di Ragaz furono inoltre attivi nel servizio mercenario e dall'inizio del XVIII sec. fino al termine del XIX sec. annoverarono numerosi medici rinomati. Nel XIX sec. alcuni G. furono attivi politicamente sul piano com., cant. e fed., come per esempio Kaspar Rudolf (->), Franz Anton (->), suo figlio Wilhelm (->) e Karl Friedrich (->).

Riferimenti bibliografici

  • AFam presso StALU
  • J. Good-Waldispühl, Chronik der Good aus Mels und Flums, 1992