de fr it

Holenstein

Fam. originaria dell'Alttoggenburg, menz. la prima volta alla fine del XV sec. nella Turgovia posteriore e nel Toggenburgo, in relazione alle abbazie di Fischingen e San Gallo. Nel XVII sec. gli H. sono attestati come chirurghi e Ammänner nel baliaggio inferiore (Unteramt) del Toggenburgo. Josef, Ammann, fece costruire nel 1652 a Mühlrüti un primo edificio di culto. Johann (1717-1790) visse nell'abbazia di San Gallo con il nome di padre Remaclus e fu parroco della cattedrale, responsabile delle cucine e viceprefetto a Rorschach. Nel XX sec. la fam. annoverò tra i suoi esponenti alcuni storici locali, artisti e politici, quali Thomas (->), Consigliere nazionale, e Thomas (->), Consigliere fed. Pia Hollenstein (1950) è stata municipale a San Gallo (1989-91) e Consigliera nazionale per i Verdi (1991-2006). August (1920), di Bettwiesen, si è distinto per la sua brillante carriera di tiratore sportivo, conseguendo due volte il titolo di campione mondiale ed europeo. I rami di Bütschwil, Ganterschwil e Kirchberg sono oggi denominati "Holenstein", mentre la variante "Hollenstein" è riservata agli esponenti delle fam. di Mosnang.

Riferimenti bibliografici

  • J. Hollenstein, Aus der Geschichte von Bütschwil, 1979
  • L. Hollenstein, Hollenstein, ms., 1991 (presso Biblioteca dell'abbazia di San Gallo)
  • B. Anderes, Gemeinde Mosnang, 1996
Scheda informativa
Variante/i
Hollenstein