de fr it

Mezger

Fam. cittadina di Sciaffusa, dove è attestata la prima volta nel 1543. I suoi esponenti ricoprirono diverse cariche politiche. Johann Jakob (1759-1841), pastore rif. e docente alla scuola superiore di Sciaffusa, fu il capostipite di una linea di ecclesiastici, che proseguì con il figlio omonimo (1783-1853), pastore rif., professore al Collegium humanitatis di Sciaffusa e ultimo preposito a Wagenhausen, e con l'abiatico omonimo Johann Jakob (->). Di questa linea fece parte anche Caroline (->), pittrice e caricaturista indipendente. A un ramo di artisti appartennero Johann Kaspar (1718), orafo, Johann Jakob (1736-1812), orefice e argentiere, il figlio, Johann Christoph (1770-1848), e l'abiatico, Johann Jakob (1801-1873), di quest'ultimo.

Riferimenti bibliografici

  • C. Ulmer, W. R. C. Abegglen, Schaffhauser Goldschmiedekunst, 1997