de fr it

Hammer

Fam. solettese, il cui primo esponente noto nel cant. fu Wilhelm, originario dell'Emmental, che acquisì la cittadinanza di Soletta nel 1528. Dal 1544 visse a Langendorf, dove morì senza figli nel 1555. Il cugino ed erede di quest'ultimo, Jost, di Oberdorf (SO), menz. verso il 1550, è il capostipite degli H. solettesi. Il suo pronipote Johannes (1676) ebbe due figli, Urs e Johann Georg. I discendenti di Urs (1707), proprietari dei mulini di Langendorf, esercitarono professioni diverse. Un esponente di questa linea, Heinrich, medico, si stabilì a Olten alla fine del XVIII sec., dove diede origine al locale ramo cadetto. Johann Georg (1730) ritirò il mulino di Rickenbach (SO) e fondò la linea degli H. nel Gäu (Urs Joseph, ->) e il ramo più antico di Olten, dove suo figlio maggiore ottenne la cittadinanza nel 1707. I discendenti di quest'ultimo furono fino a ca. la metà del XIX sec. spec. osti (Joseph Martin, ->) e in seguito soprattutto giuristi, come Bernhard (->), Consigliere fed. e fondatore del ramo cittadino di Soletta.

Riferimenti bibliografici

  • ACit Olten

Suggerimento di citazione

Gutzwiller, Hellmut: "Hammer", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 05.11.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025025/2009-11-05/, consultato il 30.10.2020.