de fr it

Castell

Fam. di commercianti di Svitto, originaria di Gressoney-Saint-Jean, villaggio walser della valle d'Aosta. Un primo ramo fu fondato da Jakob (1728), mercante di tessuti che fra il 1686 e il 1715 soggiornò sporadicamente a Svitto e nel 1716 vi ottenne, con due dei figli, il diritto di cittadinanza (circoscrizione del Muotathal). Suo nipote Johann Jakob (1737-1809) sposò Maria Vincent nel 1755 a Gressoney, località in cui nacque il loro figlio Johann Jakob (->); si trasferì definitivamente a Svitto con la fam. solo dopo la morte della moglie nel 1779. I C. svilupparono la loro attività commerciale trasformandola in un'azienda di importazioni ed esportazioni di alimentari, spec. vino e formaggi. Dallo stesso ramo discende Anton (->). Johann Anton (1729), fratello di Johann Jakob, fondò un secondo ramo, cui apparteneva Alois (->). L'integrazione di una fam. forestiera nella classe dirigente svittese (connubio con i von Reding) costituiva all'epoca un'eccezione.

Riferimenti bibliografici

  • Doc. personali presso StASZ
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 173 sg.
  • J. P. Zwicky von Gauen, Ahnen und Nachkommen von Dr. Ralph Benziger und seiner Gemahlin Maria Donata Benziger geb. Müller, 1975, 5, 18
  • J. Auf der Maur, Von der Tuchhandlung Castell zur Weinhandlung Schuler, 1996