de fr it

Hürlimannfamiglia, SZ

Fam. di imprenditori di Ingenbohl. Franz Dominik (->), di Walchwil, si trasferì nel 1843 dal suo com. di origine a Brunnen, dove fu proprietario di una segheria. Karl (->), suo figlio, aprì nel 1879 una cava di calcare sull'Axenstrasse e un impianto di produzione della calce a Brunnen. Nel 1882 fondò la ditta di calce e trasferì l'estrazione e i forni a Schönenbuch, mentre l'azienda di macinazione fu insediata lungo la Muota (1885, area della fabbrica attuale). Nel 1897 prese avvio la produzione di cemento. La ditta K. Hürlimann Söhne AG passò nel 1919 ai figli Josef Eduard (->), Karl Leopold (->) e Leonhard Gustav (->). Willem (1922), ingegnere chimico diplomato al Politecnico fed., della terza generazione degli H., fu direttore e membro del consiglio di amministrazione dell'impresa (1961-95), che nel 1996 occupava 70 persone e produceva 160'000 t di cemento. Nel 1996 l'azienda fam. fu rilevata dalla Holderbank Cement und Beton AG (oggi Holcim SA, Holderbank).

Riferimenti bibliografici

  • J. P. Zwicky von Gauen (a cura di), Archiv für Schweizerische Familienkunde, 2, 1947, 227
  • C. Kälin, Wir von der Zementfabrik Hürlimann, 1982
  • Bote der Urschweiz, 1996, n. 56