de fr it

SchmidSZ

Antica fam. di Svitto residente nella circoscrizione del Neuviertel. Altri S., menz. nell'inventario dei beni dei dimoranti (Beisassen) di Svitto del 1629, divennero cittadini della circoscrizione di Steinen. Nella March gli S. sono attestati dal 1331 sia come antico casato sia come dimoranti. All'inizio del XXI sec. erano cittadini di Einsiedeln, Ingenbohl, Küssnacht (SZ), Morschach e Schübelbach. Ulrich il fabbro (in ted. der S.) fu uno dei quattro Ammann alla Landsgemeinde del 1281 a Svitto. Arnold S. di Steinen è menz. nel 1346 in un arbitrato con il convento di In der Au presso Einsiedeln relativo allo sfruttamento del legname, il diritto di passo e la manutenzione degli argini. I fratelli Martin (->), David Alois (->) e Franz (->) di Svitto furono celebri pittori e incisori. Konrad, Landamano della March (1513), cadde nel 1515 nei pressi di Milano. Franz Joachim (->), pure Landamano della March, si distinse durante i disordini costituzionali svittesi (1833).

Riferimenti bibliografici

  • A. Dettling, Schwyzerischer Geschichtskalender, 1899-1934 (registro presso StASZ)
  • M. Styger, Wappenbuch des Kantons Schwyz, a cura di P. Styger, 1936, 86, 114, 217, 250
  • J. Heim, Kleine Geschichte der March, 1975, 205 sg.