de fr it

Danioth

Fam. di contadini, albergatori e magistrati di Andermatt. Emigrati dalla val d'Ossola nel XVI sec., i D. (le varianti antiche del nome in it. sono Doniati e Tonatti) inizialmente lavorarono come cantonieri, poi furono attivi soprattutto nel settore agricolo. Nel 1767 un membro della fam., Joseph Maria (1718-96), rivestì per la prima volta la carica di Ammann della valle d'Orsera. Nel XIX sec. Adelrich (->) fu tra i liberali più influenti della valle. Alla fine del XIX sec. un ramo della fam. si trasferì ad Altdorf (UR) e a Schattdorf. Tra i discendenti di questo ramo vi furono Heinrich (->), Ludwig (->) e il figlio di quest'ultimo, Hans (->).

Riferimenti bibliografici

  • APriv Friedrich Gisler presso StAUR
  • I. Meyer, «Die Ursener Geschlechter und ihre Herkunft», in Urner Wochenblatt, 1941, n. 8
  • I. Meyer, C. F. Müller, «Die Talammänner von Ursern», in HNU, n.s., 24/25, 1969/1970, 115-144