de fr it

Barman

Fam. attestata a Vérossaz sin dal 1286, poi diffusasi nella regione (Massongex, Monthey). Diversi rami della fam. sono cittadini di Saint-Maurice: uno di questi, con Jean (di cui due figli sposarono le sorelle Marie e Cécile de Bex), dal 1657; un altro dal 1842. François, capitano in Piemonte (prima del 1691), fu il capostipite del ramo ammesso al patriziato cittadino, che si estinse nel 1950; per cinque generazioni i suoi discendenti ebbero un ruolo considerevole sia a Saint-Maurice, sia come mercenari al soldo del Piemonte, della Francia e della Santa Sede, sia nella politica vallesana e sviz. della prima metà del XIX sec. I B. stabilirono legami matrimoniali con esponenti delle fam. d'Odet, de Quartéry e Cheseaux.

Riferimenti bibliografici

  • Walliser Wappenbuch, 1946
  • Neues Walliser Wappenbuch, 1, 1974

Suggerimento di citazione

Reichenbach, Pierre: "Barman", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.11.2004(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025105/2004-11-04/, consultato il 08.12.2021.