de fr it

Landis

Fam. di medici e industriali della sponda sinistra del lago di Zurigo. Il primo esponente noto fu Hans, menz. nel 1372. Secondo la genealogia, il capostipite dei L. fu Hans (->), uno dei capi del movimento anabattista zurighese. Il suo pronipote Hans Rudolf (1603-1666), carraio, si trasferì da Horgen a Hirzel e poi a Richterswil, dove ottenne la cittadinanza nel 1628. Con lui la fam. si divise nei due rami di Richterswil e Horgen. Attivi nel XVII sec. come fabbri e carrai, dalla fine del XVII sec. furono chirurghi. Heinrich (1734-1801) e Johannes Hotze, figli di chirurghi di campagna, furono i primi ab. della campagna zurighese a studiare medicina. Nel XIX sec. i membri della fam. furono attivi soprattutto come medici e industriali. Hans Heinrich (1806-1875) fu commerciante e fabbricante di seta a Richterswil; Heinrich (->), suo abiatico, fondò la ditta Landis & Gyr. Nel XIX sec. i L. ebbero una posizione influente in ambito politico quali Granconsiglieri o Consiglieri nazionali; tra questi figura Heinrich (->).

Riferimenti bibliografici

  • J. P. Zwicky von Gauen (a cura di), Schweizerisches Familienbuch, 2, 1947