de fr it

Landis

Famiglia di medici e industriali della sponda sinistra del lago di Zurigo. Il primo esponente noto fu Hans Landös, menzionato nel 1372. Secondo la genealogia, il capostipite della famiglia fu Hans Landis, il padre di Hans Landis, uno dei capi del movimento anabattista zurighese, il cui pronipote Hans Rudolf Landis (1603-1666), carraio, si trasferì da Horgen a Hirzel e poi a Richterswil, dove ottenne la cittadinanza nel 1628. Con quest'ultimo la famiglia si divise nei due rami di Richterswil e Horgen. Attivi nel XVII secolo come fabbri e carrai, dalla fine del XVII secolo i Landis furono cerusici. Heinrich (1734-1801) e Johannes Hotze Landis, figli di chirurghi di campagna, furono i primi abitanti della campagna zurighese a studiare medicina. Nel XIX secolo i membri della famiglia furono attivi soprattutto come medici e industriali. Hans Heinrich Landis (1806-1875) fu commerciante e fabbricante di seta a Richterswil; Heinrich Landis, suo abiatico, fondò la ditta Landis & Gyr. Nel XIX secolo i Landis ebbero una posizione influente in ambito politico quali Granconsiglieri o Consiglieri nazionali; tra questi figura Heinrich Landis.

Riferimenti bibliografici

  • Zwicky von Gauen, Johann Paul (a cura di): Schweizerisches Familienbuch, vol. 2, 1947, pp. 335-344.

Suggerimento di citazione

Katja Hürlimann: "Landis", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 21.09.2022(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/025137/2022-09-21/, consultato il 15.06.2024.